Terminali e linguaggi di programmazione

Il PLC svolge le funzioni di gestione e controllo delle macchine e/o dei sistemi macchine ai quali è collegato.

Il programma applicativo viene costruito dall’operatore sulla base di un set istruzioni.

Le istruzioni non utilizzano il linguaggio naturale, ma linguaggi simbolici facilmente traducibili nel codice binario, sulla base del quale funziona il PLC.

Il terminale di programmazione è lo strumento che consente sia l’introduzione del programma applicativo, sia le operazioni di monitoraggio e diagnostica del programma applicativo e del PLC.

Ed è attraverso il terminale di programmazione che avviene la comunicazione tra l’operatore e il PLC.